Taglio laser - Metalmeccanica Pat
22560
page-template-default,page,page-id-22560,cookies-not-set,ajax_fade,page_not_loaded,,select-theme-ver-3.1,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2.1,vc_responsive

TAGLIO LASER INDUSTRIALE

Da settembre 2016 Metalmeccanica Pat offre il servizio di taglio laser, una tecnologia che utilizza un laser per tagliare materiali, e viene in genere utilizzato per le applicazioni di produzione industriale.

Metalmeccanica Pat offre un SERVIZIO RAPIDO, disponibile anche per lotti di piccoli pezzi e include un eventuale studio del progetto.

Il taglio laser opera dirigendo l’uscita di un laser ad alta potenza attraverso un’ottica laser. Il raggio viene orientato da un sistema di controllo del movimento CNC (computer numerical control) o un G-code del modello da tagliare sul materiale. Il fascio laser focalizzato è rivolto al materiale, che può essere tagliato per fusione, combustione o vaporizzazione, lasciando un bordo con una finitura superficiale di qualità.

Il taglio laser industriale viene utilizzato per tagliare fogli di materiale piatto, come acciaio inox, alluminio e plexiglass, ma anche materiali strutturali e tubazioni. , offrendo una serie di vantaggi rispetto ad altre tecnologie.

I vantaggi del taglio laser

I vantaggi del taglio laser sul taglio meccanico includono una maggior facilità di manipolazione dei pezzi in lavorazione e una minore contaminazione degli stessi, non essendoci interazione con un altro materiale tagliente. Il risultato è una maggiore precisione dell’esecuzione, con un taglio netto e senza bordi irregolari.

Di notevole importanza è anche la quantità di scarto prodotta dal taglio laser, molto inferiore rispetto ad altre tecnologie di taglio.

La precisione del taglio laser è generalmente maggiore, poiché il raggio non è coinvolto in alcun processo di usura. Allo stesso tempo, vi è anche una ridotta possibilità di deformazione del materiale tagliato, poiché il calore della lavorazione è concentrato in una zona molto piccola.

Rispetto al taglio al plasma, invece, l’utilizzo del taglio laser sui metalli presenta il vantaggio di essere più preciso, utilizzando peraltro meno energia operando un taglio su lamiere. Il taglio al plasma è invece la miglior soluzione quando si tratta di lavorare metalli di grande spessore.

Taglio al laser CO2

Adatto per taglio, foratura, e incisione, i laser che utilizzano il CO2 come gas laserante sono utilizzati per il taglio industriale di molti materiali come acciaio dolce, alluminio, lamiera, plexiglass, acciaio inossidabile, titanio, taskboard, carta, cera, materie plastiche, legno e tessuti.

I laser a CO2 sono comunemente “pompati” facendo passare una corrente attraverso la miscela di gas (DC-eccitato) o utilizzando energia a radiofrequenza (RF-eccitato). Il metodo RF è più recente ed è diventato più popolare. Dato che i modelli DC richiedono elettrodi all’interno della cavità, si possono incontrare usura degli elettrodi e la placcatura di materiale elettrodo sul vetro e l’ottica. Dal momento che risonatori RF hanno elettrodi esterni che non sono soggetti a questi problemi.

Il macchinario laser utilizzato da Metalmeccanica Pat è il l’Amada LC Alfa III ad ottica mista.

taglio laser metalli lamiere