La storia di Metalmeccanica Pat - Belluno
21831
page-template-default,page,page-id-21831,cookies-not-set,ajax_fade,page_not_loaded,,select-theme-ver-3.1,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2.1,vc_responsive

La storia

Metalmeccanica Pat nasce dall’idea di Giovanni fondatore che nel 1966 fonda l’azienda bellunese. In pochi anni Metalmeccanica Pat diventa leader nella realizzazione di serbatoi per combustibili e nella carpenteria.

Negli anni successivi, collabora in modo costante con enti statali quali ENEL e Ferrovie, ma anche con province e grossi comuni nel cui territorio realizza strutture di Ingegneria meccanica ed idraulica.

E’ soprattutto nella collaborazione con aziende di rilievo nel settore delle cucine industriali, che l’azienda Metalmeccanica Pat trova un grande sviluppo tecnico e qualitativo, soprattutto nella lavorazione degli acciai inossidabili, rendendola all’avanguardia in questo settore.

famiglia Metalmeccanica Pat

A dare continuità a questa attività sono le figlie, due intraprendenti sorelle Graziella e Tiziana Pat che in questi ultimi 20 anni hanno contributo in modo determinante alla crescita della società, ampliando l’attività nei settori della saldobrasatura, nella piegatura di tubi in rame e alluminio, nella satinatura e sabbiatura.

Il rinnovo costante delle macchine per la piegatura e la punzonatura delle lamiere, e delle particolari tecniche di saldatura alta frequenza, mig e tig, contribuiscono a renderla competitiva e dinamica.

Pur essendo un’azienda che sviluppa molto del proprio impegno con grandi realtà industriali, è comunque sempre aperta nella ricerca e nella collaborazione con piccoli artigiani o privati che desiderano sviluppare le proprie idee.